Emergenza COVID

A seguito dell’emergenza da SARS COV-2 (COVID-19) e delle relative disposizioni normative emanate dal Governo, La Cruna ha adottato diverse iniziative per prevenire il rischio di contagio.

Fin dall’inizio dell’emergenza è stato predisposto un piano di progressivo incremento del telelavoro per gli operatori del Call Center CUP e per il personale amministrativo.

Già dal 12 marzo 2020 (giorno seguente al Dpcm 11 marzo 2020), ha predisposto la collocazione delle persone in telelavoro, stabilendo una precedenza per le persone con disabilità, immunodepresse o over 60. Il telelavoro ha messo contemporaneamente in sicurezza il personale operativo nella sede: il personale, in numero sempre più ridotto, ha potuto agevolmente tenere distanze di sicurezza ben superiori al metro.

Testate favorevolmente le prime postazioni, venerdì 17 marzo abbiamo completato la consegna di pc, monitor ed accessori utili a proseguire il servizio esclusivamente con postazioni di telelavoro. Da lunedì 23 marzo nessun operatore ha più avuto necessità di recarsi in sede.

Il CALL CENTER del CUP è quindi rimasto sempre operativo, a ranghi ridotti per le prenotazioni urgenti da parte dei medici di famiglia. Tutti gli operatori sono dotati di postazione di telelavoro e sono pronti a riprendere l’attività da casa non appena ripartirà la possibilità di prenotare.

L’attività di emissione FIRME DIGITALI prosegue regolarmente in modalità remota, l’attività di DIGITALIZZAZIONE per alcuni clienti è stata sospesa a causa delle difficoltà dei clienti nel farci pervenire il materiale, è tuttavia pronta a ripartire in condizioni di sicurezza e con postazioni distanziate.

Post author